Prosegue l’impegno del Governo sull’Isochimica

Continua l’impegno del Governo del Cambiamento per gli ex operai dell’Isochimica e per tutti i lavoratori esposti all’amianto.

È stato approvato un emendamento che introduce nel decreto crescita l’art. 41bis, norma che consentirà ad un ulteriori categorie di lavoratori esposti all’amianto di andare in pensione.

L’impegno profuso dal sottosegretario Sibilia e dai parlamentari irpini del Movimento 5 Stelle ha permesso di individuare nuove risorse economiche per il pensionamento degli operai affetti da malattie legate all’amianto.

Si tratta di oltre 90 milioni di euro, disponibili da subito per tutelare gli operai ammalati.

L’emendamento è stato promosso direttamente dal Governo, al di là di quello che è il lavoro delle singole commissioni, con un obbiettivo chiaro e preciso: garantire tutti i lavoratori.

Il Governo continuerà a monitorare l’andamento dei pensionamenti dei lavoratori affetti da malattie correlate all’amianto e personalmente sono pronto ad intervenire di nuovo laddove fosse necessario per garantire la dignità di tutti i lavoratori esposti all’amianto.

Pubblicato in Blog

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>