La Comunità Montana dell’Ufita non è un carrozzone clientelare

Forse c’è qualcuno che crede di poter utilizzare la Comunità Montana dell’Ufita come un carrozzone politico e clientelare. Non lo consentiremo a nessuno, ora basta.

In un primo momento hanno provato a far credere alle persone che verranno a breve assunti altri 30 nuovi operai a tempo determinato.

È stata fatta una delibera farsa che sta girando di casa in casa nei comuni al voto.

Una vera presa in giro se si pensa che la Comunità Montana, come sancito dalla Regione Campania, non può assumere nuovi operai fino al 2020.

Questo senza voler contare che l’ente ad oggi non riesce a pagare nemmeno gli stipendi degli operai che già ha. Annunciare nuove ed impossibili assunzioni è davvero una vergogna.

A questo vero e proprio scandalo si è aggiunta una nuova notizia: la nomina, probabilmente illegittima e fatta rigorosamente prima del voto, di oltre trenta capi squadra e capi operai.

Queste nomine sembrano essere tutte illegittime perché, in violazione della normativa, non sembrerebbero essere state sottoscritte dal Presidente dell’ente.

Inoltre, prima delle nomine, non sono stati consultati né i sindacati né le direzioni dei lavori.

Se questo dovesse essere confermato ci troveremmo dinnanzi ad un vero e proprio abuso pre-elettorale: nomine arbitrarie e probabilmente illegittime e forse fatte per garantire sedi più comode a qualche capo, anche a costo di creare maggiori esborsi.

Ho chiesto ufficialmente alla Comunità Montana di ottenere copia di tutti gli atti di nomina dei capi squadra.

Se ci sono anomalie chiederò l’annullamento di tutte le nomine e manderò le carte in procura.

Ora davvero basta, la misura è colma.

Pubblicato in Blog

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>