Approvato mio OdG su nuove Zone Franche Urbane nel centro-sud

Un altro importante tassello nell’ambito di una strategia, da applicare su più fronti, per il risollevamento economico e sociale delle aree interne della Campania e del Centro-Sud. E’ stato approvato il mio ordine del giorno al Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 (D.L. “Rilancio”), riguardante l’istituzione di nuove Zone Franche Urbane nei comuni del Centro-Sud, tra i quali anche Ariano Irpino, tra i centri più duramente colpiti in questi mesi dalle conseguenze legate all’emergenza Covid.

Proprio la gravità dell’emergenza legata alla diffusione del contagio da Covid-19 ha finito per incidere pesantemente sulla già difficile condizione economica e produttiva di molte realtà presenti nell’Italia Centro-meridionale. Infatti, molte attività ubicate nei territori destinatari di ordinanze regionali, anche riferibili al settore primario (agricoltura, allevamento, pesca) o all’approvvigionamento dei beni di prima necessità, sono state ulteriormente duramente penalizzate nei rapporti con fornitori e clientela, proprio in conseguenza di provvedimenti che spesso, pur, paradossalmente, privi di divergenze sostanziali rispetto al quadro normativo nazionale, hanno finito per alimentare zone d’ombra e difficoltà, inibendo scambi commerciali e rifornimento di beni. Sulla base di tali presupposti, sorge l’esigenza di garantire un trattamento fiscale differenziato ed agevolato a quelle aree, già economicamente depresse, che hanno ulteriormente patito le conseguenze economiche e sociali derivate dall’emergenza Covid. Lo strumento fiscale più adeguato a tale obiettivo è l’estensione delle ZFU (Zone Franche Urbane) a più realtà territoriali, soprattutto nel Centro-Sud.

Ho, quindi, impegnato il Governo ad estendere ai Comuni dell’Italia centro-meridionale sottoposti a restrizioni per ragioni di pubblica sanità, disposte attraverso ordinanze regionali, le seguenti misure, attualmente previste dalle normative a disciplina delle Zone Franche Urbane: esenzione dalle imposte sui redditi, esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive, esenzione dall’IRAP, esenzione dall’imposta municipale propria, esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>